Benvenuti PDF Stampa E-mail
Scritto da Amministrazione   
Mercoledì 06 Ottobre 2010 00:00

 

 

COMUNE DI ORVINIO

PROVINCIA DI RIETI

ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DELLA FARMACIA COMUNALE

AMMINISTRAZIONE CHE PROCEDE ALLA VENDITA

COMUNE DI ORVINIO Provincia di Rieti - CAP 02035 - Via Nuova 10

Telefono 0765/92007 Fax 0765/9430885 Codice Fiscale e Partita IVA 00109530576

Sito internet: http://www.comune.orvinio.ri.it

Posta elettronica ordinaria: comune Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. PEC: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

OGGETTO DELLA VENDITA

Il comune di Orvinio (Rieti) titolare dell'autorizzazione all'esercizio del servizio di farmacia comunale vende, per mezzo di asta pubblica, la titolarità dell'autorizzazione di farmacia e la correlata azienda commerciale.

La vendita è stata preventivamente autorizzata dal consiglio comunale con deliberazione n.5 del 4/3/2017, modificata dalla deliberazione consiliare n. 19 del 29/07/2017.

PROCEDURA DI VENDITA

Il comune procede con asta pubblica (o procedura aperta). Ogni operatore interessato, che sia munito dei requisiti richiesti, può presentare apposita offerta.

BASE D'ASTA

L'importo a base d'asta è fissato in euro 325.000,00 (trecentoventicinquemila/00), omnicomprensivo delle spese di gara.

Il concorrente produce la propria offerta, utilizzando preferibilmente l'allegato modello più appropriato.

CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

Il criterio di selezione della migliore offerta è il criterio del prezzo più alto (al rialzo).Applicando tale criterio, il comune aggiudica il contratto esclusivamente sulla base del prezzo migliore offerto dai concorrenti. Il prezzo pari alla base d’asta è da considerarsi valido. Rispetto alla base d’asta gli aumenti possono essere fatti per importi multipli di euro 5.000,00 (cinquemila)

AZIENDA COMMERCIALE

A) A norma dell'art. 12 comma. 11 della legge 475/1968, oltre all'autorizzazione o titolarità del servizio di farmacia, la vendita comprende anche la correlata azienda commerciale denominata “Farmacia san Nicola di Orvinio Srl”

L’aggiudicatario subentrerà nei contratti attivi e passivi in essere, sia con il direttore attuale, sia con fornitori e prestatori di servizi

Secondo la perizia di stima del Dottor Marco Faraglia, commercialista e revisore legale in Rieti, compongono "l'azienda commerciale":

1 - valore di avviamento: euro 298.500,00

2 - elementi: 2.1 attivi: a) attrezzature, arredi, macchinari (cespiti) e cioè attrezzature, arredi e macchinari saranno ceduti dalla Farmacia Comunale Sri nello stato di fatto e diritto in cui si troveranno al momento della definitiva consegna dell'azienda commerciale all'aggiudicatario; b) giacenze di magazzino: Il valore definitivo sarà determinato, prima della sottoscrizione del contratto di vendita, al termine delle operazioni d'inventario verificate in contraddittorio tra aggiudicatario e amministratore della Farmacia Comunale Srl, secondo apposito inventario che sarà all’uopo redatto. 2.2. elementi passivi dell’azienda (come da prospetto di perizia) 2.3. patrimonio netto calcolato in euro 26.500,00= Totale valore pari ad euro 325.000,00 (trecentoventicinquemila/00).

B) Contratto di locazione:

Attualmente la farmacia è sita in via Roma n. 2 nei locali di proprietà del comune di Orvinio.

Per l'affitto di tali locali il comune di percepisce un canone annuo di euro 1.800,00 da formalizzare con nuovo contratto di locazione a favore dell’acquirente della farmacia, risultante aggiudicatario dell’asta.

C)Altri contratti:

L'aggiudicatario subentrerà, a propria cura e spese, a “Farmacia Comunale San Nicola Srl” in ogni altro contratto di fornitura o prestazione di servizi in essere (energia elettrica, telefono, riscaldamento, altre forniture, ecc.).

Dopo la sottoscrizione del contratto di vendita, è fatta salva la facoltà per l'aggiudicatario di modificare o sciogliere detti rapporti contrattuali nei termini e secondo le disposizioni dei contratti stessi.

CHI PUO' PARTECIPARE ALLA GARA

Possono partecipare alla procedura aperta:

1. persone fisiche, farmacisti abilitati iscritti al relativo albo professionale;

2. società di persone e società cooperative a responsabilità limitata con oggetto esclusivo la gestione di farmacia;

3. costituende società con oggetto esclusivo la gestione di farmacia: persone fisiche che intendano riunirsi successivamente in società nel caso di aggiudicazione della gara. In tale ipotesi, partecipano alla gara sottoscrivendo le relative dichiarazioni e presentando l'offerta tutti i potenziali soci.

Requisiti minimi di partecipazione

Vale l'efficacia delle disposizioni in materia di requisiti per il trasferimento della titolarità della farmacia previsti dall'art. 12 della legge 475/1968. e dalle leggi vigenti

I requisiti, di seguito elencati, sono tutti richiesti a pena di esclusione.

Requisiti delle persone fisiche:

- abilitazione all'esercizio della professione di farmacista ed iscrizione al relativo albo;

- inesistenza di condanne definitive per le quali sia stata comminata, quale pena accessoria, l'incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione, l'interdizione dai pubblici uffici, l'interdizione o la sospensione dall'esercizio della professione di farmacista;

- non essere destinatari delle misure di prevenzione previste dal Libro I, Titolo I, Capo Il del d.lgs. 159/2011 (Codice delle leggi antimafia) e non essere destinatari di procedimenti in corso per l'applicazione delle suddette misure.

Requisiti delle società di persone e delle società cooperative a responsabilità limitata:

- oggetto sociale esclusivo: la gestione di farmacie;

- tutti i soci sono farmacisti iscritti all'albo in possesso del requisito dell'idoneità previsto dall'articolo 12 della legge 475/1968, vale a dire, aver superato un concorso per il conferimento di sedi farmaceutiche (anche senza averne ottenuta l'effettiva assegnazione), ovvero aver effettuato pratica professionale per almeno due anni certificata dall'ASL;

- la società non deve essere titolare dell'esercizio di più di quattro farmacie nella provincia dove ha sede legale;

- il possesso dei medesimi requisiti previsti per le persone fisiche (vedi sopra) da parte di rappresentati legali, amministratori muniti di potere di rappresentanza, tutti i soci della società.

Requisiti delle costituende società:

a pena di esclusione, i "potenziali soci' che intendano riunirsi in società, solo nel caso di aggiudicazione della farmacia, e che partecipano congiuntamente alla gara sottoscrivendo le dichiarazioni e l'offerta, devono possedere i requisiti minimi previsti per la partecipazione di persone fisiche.

La società costituita nel caso di aggiudicazione della gara, dovrà disporre dei requisiti previsti per le società di persone e le società cooperative a responsabilità limitata sopra elencati.

Tali requisiti societari sono richiesti a pena di decadenza dall'aggiudicazione ed esclusione dalla procedura.

GARANZIA DELL'OFFERTA

A pena di esclusione, l'offerta del concorrente deve essere corredata da una garanzia provvisoria del valore di euro 32.500,00 (trentaduemilacinquecento), cioè pari al dieci per cento del valore a base d’asta.

La garanzia provvisoria ha lo scopo di garantire il comune della serietà dell'offerta del concorrente e copre l'eventuale mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell'affidatario.

A pena di decadenza dell'aggiudicazione, il contratto di vendita dovrà essere sottoscritto entro tre mesi dall’aggiudicazione. Il comune si riserva la facoltà di prorogare il termine per la stipula del contratto.

Nel caso l'aggiudicatario non intervenga alla stipula del contratto entro il termine di cui sopra, il comune dichiara la decadenza dell'aggiudicazione, incamera la cauzione ed aggiudica al secondo in graduatoria.

La garanzia provvisoria potrà essere presentata con le modalità seguenti:

a) cauzione costituita in contanti oppure a mezzo assegno circolare intestato al Comune di Orvinio oppure in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato al corso del giorno del deposito, presso una sezione di tesoreria provinciale o presso le aziende autorizzate, a titolo di pegno a favore dell'amministrazione aggiudicatrice;

b) fideiussione in forma di polizza assicurativa rilasciata da una compagnia d'assicurazione debitamente autorizzata all'esercizio nel ramo cauzioni, ai sensi del DPR 449/1959, o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell'elenco speciale, di cui all'articolo 107 del decreto legislativo 385/1993, che svolgano in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie a ciò autorizzati dal Ministero dell'Economia e delle Finanze;

c) fideiussione bancaria rilasciata da aziende di credito abilitate.

A pena di esclusione, la fideiussione bancaria e la polizza assicurativa, di validità non inferiore a giorni 180 dalla data di presentazione dell'offerta, devono prevedere espressamente:

  • la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale;
  • la rinuncia all'eccezione di cui all'articolo 1957 comma 2 del codice civile;
  • l'operatività della garanzia medesima entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante.

La garanzia provvisoria sarà restituita ai concorrenti non aggiudicatari dopo l'aggiudicazione definitiva all'aggiudicatario all'atto della stipulazione del contratto.

L’importo di cui alla cauzione versata dal partecipante che risulterà aggiudicatario, invece, verrà imputata in acconto sul prezzo di vendita all’atto notarile di compravendita e l’aggiudicatario sarà obbligato in tale sede al versamento della differenza sull’importo per il quale sarà risultato vincitore della gara.

DIRITTO DI PRELAZIONE

Il diritto di prelazione consente al titolare del diritto stesso di acquistare la farmacia, entro un termine prestabilito, allo stesso miglior prezzo offerto dall'aggiudicatario provvisorio.

L’articolo 12 della L. 362/1991 e ss. nonché il punto 4 della delibera del Consiglio Comunale di Orvinio del 29 luglio 2017 n.19 riconoscono il diritto di prelazione all’unico dipendente attualmente in servizio stabile con la qualifica di direttore della Farmacia San Nicola di Orvinio ed in possesso dei requisiti di legge. Pertanto, il trasferimento della titolarità della farmacia all'aggiudicatario provvisorio sarà subordinato al mancato esercizio del predetto diritto di prelazione.

Chiuse le operazioni di gara con l'aggiudicazione definitiva, il comune darà formale comunicazione all’avente diritto della possibilità di esercitare il diritto di prelazione. Questi, entro dieci giorni, naturali e continui, potrà esercitare il diritto comunicando la volontà di acquistare la farmacia allo stesso miglior prezzo offerto dall'aggiudicatario.

La comunicazione dovrà essere effettuata e mezzo PEC, ovvero con raccomandata AR oppure tramite agenzia di recapito autorizzata., oppure consegnata a mano al protocollo del Comune di Orvinio che ne rilascerà ricevuta. Il mancato esercizio del diritto di prelazione nel termine e con le modalità di cui sopra, determina la decadenza del diritto stesso.

PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

Il termine di presentazione delle offerte: a pena di esclusione, è perentorio, ed è fissato entro le ore 12:00 del giorno 31 agosto 2017.

Indirizzo: Ufficio protocollo del comune di Orvinio (Rieti) Via Nuova n.10 CAP 02035

Apertura e verifica delle offerte: in seduta pubblica dalle ore 10,00 del giorno 02 Settembre 2017.

Se al termine della gara risultassero due o più offerte migliori perfettamente identiche si procederà per estrazione a sorte.

All'apertura delle offerte è sempre ammesso chiunque vi abbia interesse.

Possono presentare osservazioni o contestazioni, e chiederne la verbalizzazione, esclusivamente i legali rappresentanti dei concorrenti, ovvero i soggetti muniti di speciale delega conferita dai suddetti rappresentati legali, non più di uno per ogni concorrente.

Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte.

Il plico generale (busta esterna) deve contenere all’interno altri due plichi denominati Busta A e Busta B

La prima busta deve contenere la documentazione; la seconda busta deve contenere l’offerta economica.

Entrambe le buste quindi vanno riunite nel plico da presentare al protocollo del Comune di Orvinio.

A pena di esclusione, i plichi, contenenti documentazione e offerta, debbono pervenire:

a) a mezzo di raccomandata AR del servizio postale;

b) avvalendosi di agenzia di recapito autorizzata;

c) mediante consegna a mano dei plichi da parte dei concorrenti stessi al protocollo del Comune di Orvinio.

Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti. I plichi devono essere idoneamente sigillati (ma la ceralacca non è necessaria), controfirmati sui lembi di chiusura, e recare all'esterno:

a) intestazione e indirizzo del mittente;

b) indicazione dell'oggetto della gara: "vendita della farmacia ".

I plichi devono contenere al loro interno:

a) la documentazione di seguito elencata;

b) una busta sigillata che contiene l'offerta economica.

Il mancato rispetto delle prescrizioni per la presentazione dei plichi comporta l’esclusione dalla gara.

A) Documentazione:

A pena di esclusione, il concorrente (utilizzando preferibilmente l'allegato modulo) rende le dichiarazioni sostitutive circa il possesso dei prescritti requisiti per la partecipazione alla gara.

Il concorrente, a pena di esclusione, allega il documento attestante l'avvenuta costituzione della garanzia provvisoria (fideiussione, ricevuta del deposito di titoli/contanti, assegno circolare).

B) Offerta economica

All'interno del plico principale, il concorrente inserisce, oltre la busta A contenente la documentazione altra busta B chiusa, adeguatamente sigillata, che contiene l'offerta economica cioè il prezzo migliore offerto dal concorrente per l'acquisto della farmacia e dell'azienda commerciale.

La busta B deve riportare chiaramente la dicitura "offerta economica".

L'offerta sarà ritenuta inammissibile, e quindi esclusa, qualora il concorrente inserisca nel plico l'offerta economica senza far uso della seconda busta.

L'offerta economica è predisposta dal concorrente utilizzando preferibilmente gli allegati moduli anche opportunamente adattati o modificati: 'Modulo : per persone fisiche e società già costituite; Modulo per società da costituire, Modulo offerta.

Non sono ammesse, quindi sono escluse, offerte al ribasso, cioè inferiori alla base d’asta.

In caso di discordanza, tra offerta in cifre ed offerta in lettere, l'aggiudicazione avverrà all'offerta migliore per il comune.

Per partecipare alla gara, i concorrenti devono presentare i plichi, completi di documentazione e busta dell'offerta economica, come sopra descritti.

Le due buste e cioè quella A contenente la documentazione e quella B contenente l’offerta economica devono essere sigillate (la ceralacca non è necessaria), controfirmate sui lembi di chiusura, ed inserite in altra busta che costituisce il plico generale esterno recante

- intestazione e indirizzo del mittente;

- indicazione dell'oggetto della gara: "vendita della farmacia -

PROCEDURA DI GARA ED AGGIUDICAZIONE

In seduta pubblica, il seggio d'asta:

1. verifica la tempestività di recapito e correttezza formale dei plichi ed in caso di esito negativo esclude i concorrenti;

2. verifica la correttezza e completezza della documentazione (domanda, dichiarazioni e garanzie) ed in caso di esito negativo esclude il concorrente, ovvero gli consente di integrare e/o correggere la documentazione nel caso di difetti meramente formali;

3. verifica le offerte economiche, redige la graduatoria e la rende pubblica.

Aggiudicazione provvisoria e definitiva

Il seggio d'asta aggiudicherà la gara anche qualora venga presentata un'unica offerta valida.

In seduta pubblica, terminato l'esame della documentazione presentata (busta A) e riconosciutala regolare il seggio d’asta procede all’apertura della busta B contenete l’offerta economica e quindi procederà all'aggiudicazione provvisoria.

Successivamente, il comune richiederà all'aggiudicatario l'esibizione della documentazione comprovante il possesso dei requisiti di partecipazione, oggetto delle dichiarazioni sostitutive (verifica della documentazione).

In caso di esito negativo della verifica delle dichiarazioni, a norma dell'art. 75 del DPR 445/2000, il comune dichiarerà decaduto l'aggiudicatario escludendolo dalla graduatoria, quindi incamererà la cauzione provvisoria ed aggiudicherà al secondo classificato.

ASTA DESERTA

La gara non si intenderà deserta in caso di mancata partecipazione di aspiranti se verrà esercitato il diritto di prelazione da parte degli aventi diritto a norma del presente bando, purché in possesso dei requisiti generali e speciali di legge. In tal caso il Comune comunicherà l’esito della gara - ovvero l’assenza di offerte - al titolare del diritto di prelazione il quale nei termini e con le modalità previste dal bando potrà effettuare la comunicazione per l’esercizio del suo diritto. In tal caso l’aggiudicazione avverrà al prezzo base di gara stabilito nel presente atto.

NORMA SPECIALE A TUTELA DEI DIPENDENTI

L’aggiudicatario, ai sensi e per gli effetti dell’art.2112 c.c., nonché delle leggi speciali in materia, subentrerà nei rapporti di lavoro dei dipendenti attualmente in servizio presso la Farmacia Comunale San Nicola di Orvinio Srl – Via Roma n.2 – al momento del perfezionamento dell’atto di trasferimento, mantenendo i contratti attualmente applicati e tutti gli istituti da essi discendenti o contratti equipollenti con mantenimento di ogni effetto giuridico ed economico e dell’anzianità di servizio maturata al momento del trasferimento.

Il personale ad oggi in servizio ed il relativo inquadramento da contratto collettivo è il seguente:

N.1 Direttore Farmacia con applicazione CCNL Farmacie private – Livello 1 Super.

ALTRE INFORMAZIONI

1. Riservatezza (privacy)

Ai sensi del decreto legislativo 196/2003 e successive modifiche ed integrazioni, i dati personali dei concorrenti verranno acquisiti e trattati dal comune, anche con l'ausilio di mezzi informatici, esclusivamente per finalità connesse alla procedura di gara, ovvero per dare esecuzione agli obblighi informativi previsti dalla disciplina della "trasparenza".

2. Pubblicazione

Il presente bando di gara viene pubblicato ai sensi di legge, come segue:

a) Integralmente all’albo pretorio on line e sito web del Comune di Orvinio;

b) avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, serie speciale 5^ contratti.

c) avviso sul Bollettino Ufficiale Regione Lazio;

L’avviso sarà inviato alla competente Azienda ASL di Rieti ed all’ordine dei farmacisti di Rieti.

3.Responsabilità del procedimento di gara

Responsabile del procedimento: Responsabile Ufficio Tecnico Comunale, Geom. Alessio Menenti.

4. Documentazione:

a) Modulistica

Le dichiarazioni sostitutive e l'offerta economica è preferibile siano formulate avvalendosi la modulistica allegata. Modulo A (domanda e dichiarazioni - per tutti i concorrenti);Modulo B1 offerta economica - per persone fisiche e società esistenti Modulo B2 offerta economica - per società da costituire);

b) Documentazione esistente: Perizia di valutazione.

ORVINIO, 01/08/2017

 

f.to IL RESPONSABILE DELL’UFFICIO TECNICO

Geom. Alessio Menenti

 

 

 

 

 

 

 


 

 

COMUNE   DI   ORVINIO

Provincia di Rieti

CAP 02035 Via Nuova n° 10 Telefono 0765/92007 Fax 0765/9430885

Codice Fiscale e Partita IVA 00109530576

comune Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Situato a 840 metri s.l.m., è il più alto centro abitato del Parco dei Monti Lucretili. Sorge su di un colle attorno al suo imponente Castello appartenente al Casato dei Marchesi Malvezzi Campeggi. Il borgo medievale, da cui si accede attraverso il grande arco che si affaccia sulla SS 314 Licinese, conserva ancora il suo antico fascino. L’origine dell’antica ORVINIUM viene fatta risalire al periodo in cui i Siculi conquistarono la sabina. L’antica città di Orvinium (di cui Dionisio di Alicarnasso cantava le lodi) fu completamente distrutta prima dell’anno mille. Successivamente prese il nome di “Canemortem” che conservò fino al 1863.

 

 

 

 

 

Per molti secoli rimase sotto il dominio dei monaci Benedettini di Santa Maria del Piano, nel XVI secolo divenne prima feudo della famiglia Orsini e poi della famiglia ducale dei Muti. Dopo il 1625 passò al casato dei Borghese. Nell’800 Orvinio fece parte dello Stato Pontificio e fu sede di Governo e residenza del Governatore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

 

COMUNE DI ORVINIO

PROVINCIA DI RIETI

Tel. 0765-92007 Fax 0765/9430885 C.F. e P.IVA 00109530576

 

 

 

Prot. n. 3277 del 26.11.2016

 

AVVISO



OGGETTO: Procedura aperta alla consultazione per l'aggiornamento del Piano triennale di prevenzione della corruzione - PTPC 2017-2019 comprensivo del Programma triennale per la trasparenza e l'integrità – PTTI 2017-2019 del Comune di Orvinio


Questa Amministrazione, nell’ambito delle iniziative e delle attività condotte in materia di trasparenza e di interventi per la prevenzione ed il contrasto della corruzione, su proposta del Responsabile Anticorruzione, deve approvare entro il 31/01/2017 il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione (PTPC) 2017-2019, contenente il Piano Triennale per la Trasparenza e l’Integrità (PTTI) 2017 - 2019 del Comune di Orvinio.

Il Piano Nazionale Anticorruzione (PNA), approvato dall’Autorità nazionale anticorruzione con deliberazione n. 831/2016, prevede che le amministrazioni, al fine di disegnare un’efficace strategia anticorruzione, realizzino forme di consultazione con il coinvolgimento dei cittadini e delle organizzazioni portatrici di interessi collettivi in occasione dell’elaborazione/aggiornamento del proprio Piano.

Il presente avviso è rivolto ai cittadini, a tutte le associazioni o altre forme di organizzazioni portatrici di interessi collettivi, alle organizzazioni di categoria e organizzazioni sindacali operanti nel territorio del Comune di Orvinio, al fine di formulare osservazioni finalizzate ad una migliore individuazione delle misure preventive anticorruzione.

Nell’intento di favorire il più ampio coinvolgimento, i suddetti stakeholder (portatori d’interesse) sono invitati a presentare contributi, di cui l’Ente terrà conto in sede di approvazione definitiva del Piano Triennale Anticorruzione 2017-2019.

Tutti i soggetti interessati possono dunque trasmettere, entro e non oltre il giorno 26 dicembre 2016, il proprio contributo propositivo al seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , o inviarlo per posta ordinaria al Responsabile Anticorruzione (Segretario Comunale) del Comune di Orvinio, Via Nuova n. 10 – 02035 – Orvinio (RI).

Per meglio consentire l’apporto di contributi mirati, sul sito internet dell'Ente (www.comune.orvinio.ri.it – Amministrazione Trasparente) sono disponibili:


  • il Piano di Prevenzione della Corruzione 2016-2018 del Comune di Orvinio;
  • il Codice Nazionale di Comportamento dei dipendenti pubblici.

Orvinio, 26.11.2016


Il Segretario Comunale

Responsabile per la Prevenzione della Corruzione

Dott. Luigino Lorenzini

 

 

 

 

 

Al Responsabile della Prevenzione

della Corruzione e della Trasparenza

e dell’Integrità del Comune di Orvinio

email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


OGGETTO: proposte, integrazioni ed osservazioni per l'aggiornamento:


  • del Piano triennale di prevenzione della corruzione 2017-2019

  • del Piano triennale Trasparenza ed Integrità 2017-2019


il/la sottoscritto/a.........................................................................................................................
nato/a a..................................................................... il...............................................................
in qualità di................................................................................................................................
in rappresentanza di ….........................................................................................................(*) con sede
in..............................................................................................................................
telefono ..................................................indirizzo email …................................................

visti:


  • il Piano triennale della Prevenzione della Corruzione del Comune di Orvinio attualmente in vigore;




  • il Programma triennale della Trasparenza ed Integrità del Comune di Orvinio attualmente in vigore;


propone le seguenti modifiche e/o integrazioni e/o osservazioni:

…...............................................................................................................
..................................................................................................................................................
......................................................................................................................................................
......................................................................................................................................................
…..................................................................................................................................................
......................................................................................................................................................
…..................................................................................................................................................
......................................................................................................................................................
…...................................................................................................................................................
..................................... (per ogni proposta indicare chiaramente le motivazioni)

Data______________

FIRMA _________________________________

(*) organizzazioni sindacali, associazioni di consumatori ed utenti, organizzazioni di categoria ecc.

INFORMATIVA PRIVACY

In riferimento alle informazioni raccolte con il presente procedimento, si comunica quanto segue:

Finalità e modalità di trattamento dei dati: i dati raccolti sono finalizzati all'istruttoria dei procedimenti
di cui al presente avviso per l'aggiornamento del PTPC e del PTTI e saranno trattati, manualmente e
mediante sistemi informatici, al fine di poter garantire la sicurezza e riservatezza de dati medesimi.

Natura del conferimento dei dati: il conferimento dei dati richiesti è obbligatorio;

Conseguenze del rifiuto a fornire i dati: in caso di rifiuto a fornire i dati, le proposte, le integrazioni
od osservazioni fornite con la partecipazione alla presente consultazione verranno escluse;

Categorie di soggetti ai quali possono essere comunicati i dati o che possono venirne a conoscenza:
i dati conferiti possono essere trattati dal Responsabile della prevenzione della corruzione e della Trasparenza e I
ntegrità nella misura strettamente necessaria al perseguimento dei fini istituzionali, ai sensi dell'art. 18 D. Lgs. 196/2003,
comunicati ad altri soggetti pubblici nel rispetto di quanto previsto dagli artt. 18, 19, 20, 21 e 22 del medesimo Decreto;

Titolare e responsabile del trattamento dei dati: il titolare del trattamento dei dati è il Comune di Orvinio.

Diritti dell'interessato: in ogni momento l'interessato può esercitare i suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento,
ai sensi dell'art. 7 D. Lgs. 196/2003 che riconosce il diritto di poter accedere alle proprie informazioni e di conoscere le finalità, l
e modalità e la logica del trattamento,di poter richiedere la cancellazione, il blocco o la trasformazione in forma anonima dei dati
trattati in violazione alla Legge, di opporsi al trattamento per motivi legittimi, di chiedere l'aggiornamento, l'integrazione dei dati trattati.
Per l'esercizio dei diritti previsti all'art. 7 l'interessato dovrà rivolgere richiesta scritta al Comune di Orvinio.

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 




 






 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 


Al Responsabile della Prevenzione


della Corruzione e della Trasparenza


e dell’Integrità del Comune di Orvinio


email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



OGGETTO: proposte, integrazioni ed osservazioni per l'aggiornamento:


  • del Piano triennale di prevenzione della corruzione 2017-2019
  • del Piano triennale Trasparenza ed Integrità 2017-2019


il/la sottoscritto/a......................................................................................................................... nato/a a..................................................................... il............................................................... in qualità di................................................................................................................................ in rappresentanza di ….........................................................................................................(*) con sede in.............................................................................................................................. telefono ..................................................indirizzo email …................................................


visti:


  • il Piano triennale della Prevenzione della Corruzione del Comune di Orvinio attualmente in vigore;
  • il Programma triennale della Trasparenza ed Integrità del Comune di Orvinio attualmente in vigore;


propone le seguenti modifiche e/o integrazioni e/o osservazioni: …............................................................................................................................................................ ….................................................................................................................................................. ...................................................................................................................................................... .................................................................................................................................................................................. ….................................................................................................................................................. ......................................................................................................................................................................... ….................................................................................................................................................. ......................................................................................................................................................................... …................................................................................................................................................... ..................................... (per ogni proposta indicare chiaramente le motivazioni)


Data______________


FIRMA ______________________________________


(*) organizzazioni sindacali, associazioni di consumatori ed utenti, organizzazioni di categoria ecc.






INFORMATIVA PRIVACY


In riferimento alle informazioni raccolte con il presente procedimento, si comunica quanto segue:



Finalità e modalità di trattamento dei dati: i dati raccolti sono finalizzati all'istruttoria dei procedimenti di cui al presente avviso per l'aggiornamento del PTPC e del PTTI e saranno trattati, manualmente e mediante sistemi informatici, al fine di poter garantire la sicurezza e riservatezza dei dati medesimi;


Natura del conferimento dei dati: il conferimento dei dati richiesti è obbligatorio;



Conseguenze del rifiuto a fornire i dati: in caso di rifiuto a fornire i dati, le proposte, le integrazioni od osservazioni fornite con la partecipazione alla presente consultazione verranno escluse;



Categorie di soggetti ai quali possono essere comunicati i dati o che possono venirne a conoscenza: i dati conferiti possono essere trattati dal Responsabile della prevenzione della corruzione e della Trasparenza e Integrità nella misura strettamente necessaria al perseguimento dei fini istituzionali, ai sensi dell'art. 18 D. Lgs. 196/2003, comunicati ad altri soggetti pubblici nel rispetto di quanto previsto dagli artt. 18, 19, 20, 21 e 22 del medesimo Decreto;



Titolare e responsabile del trattamento dei dati: il titolare del trattamento dei dati è il Comune di Orvinio.



Diritti dell'interessato: in ogni momento l'interessato può esercitare i suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art. 7 D. Lgs. 196/2003 che riconosce il diritto di poter accedere alle proprie informazioni e di conoscere le finalità, le modalità e la logica del trattamento,di poter richiedere la cancellazione, il blocco o la trasformazione in forma anonima dei dati trattati in violazione alla Legge, di opporsi al trattamento per motivi legittimi, di chiedere l'aggiornamento, l'integrazione dei dati trattati. Per l'esercizio dei diritti previsti all'art. 7 l'interessato dovrà rivolgere richiesta scritta al Comune di Orvinio.

Ultimo aggiornamento Martedì 01 Agosto 2017 08:17